“Può non esserci colpa ma ci saranno pensieri. E per i pensieri c’è il gin.” Nicholas Mosarrat

E il mood del mese qui all’Home **ck Bar è proprio il Gin: tre diverse miscelazioni a base di gin selezionate dal nostro Gas ci accompagneranno per tutto questo freddo novembre :

White Lady: Tanqueray Gin, Monin Triple Sec Curaçao, Succo di limone  

Il White Lady nasce nel 1919 dall’invenzione di Hanry Mac-Elhone al Ciro’s Club di Londra. La ricetta originale prevedeva la Crème de Menthe, sostituita dieci anni più tardi dal gin, quando MacElhone prestava la sua opera all’Harry’s Bar di Parigi. 

Bramble: Hendrick’s Gin, Succo di limone, Monin Sciroppo di zucchero, Chartreuse Blackberry Liqueur

Il Bramble è stato inventato al Fred’s Club di Soho (Londra) da Dick Bradsell, a metà anni ’80. Sono passati trent’anni dalla sua nascita, e ora possiamo affermare con convinzione che è il cocktail contemporaneo  che meglio si identifica col decennio del 1980.

Aviation: Hendrick’s Gin, Maraska Maraschino, Succo di limone, 2 bash Monin Crème de violette

L’autore dell’Aviation è tutt’ora ignoto. Si presume che sia nato nel 1916 dall’invenzione Hugo Ensslin, essendo nel suo libro “Recipes for mixed drink” che per la prima volta viene citato. Nei libri successivi di Harry Craddock (1930) e Patrick Gavin Duffy (1934) la Crème de Violette non viene inserita tra gli ingredienti. Si dice però anche che in origine il cocktail venisse chiamato “Blue Moon”. Nome dato appunto dalla Crème de Violette, chiamata così in onore dell’attrice Yvette Guilbert. Insomma, una storia che non ci regala certezze e, come molte altre, vive nel mistero.