Un tatuaggio non è semplicemente un disegno. Vedi, un tatuatore è come un confessore. Lui scrive la storia di un uomo sul suo corpo” (Educazione Siberiana).

Per i primi dieci anni di Home **ck Bar abbiamo scelto Dap come confessore, raccontando tramite la sua arte la storia di questa creatura che abbiamo ormai antropizzato, facendola diventare figlia nostra e di tutti coloro che ci sono cresciuti insieme in questo decennio. La scelta è ricaduta su Davide Pitteri (Dap è il nome d’arte), titolare di Skingdom Tattoo Shop, e il suo stile “old school” perché pensiamo sia il più vicino all’essenza rock ’n’ roll di Home. Le sue opere, riportate su diverse tavole, rappresentano alcuni degli elementi caratterizzanti della storia del locale. Una tavola dedicata per ogni mese, ma non solo. Girando per il bar, sbirciando all’interno del menù e scavando a fondo nell’universo Home si potranno scoprire altre sue opere che riportano a quel comune sentimento che fa parte della storia e dell’animo sia del Bar che di Davide.

Giacomo Russello